Tipologia vini

Bianchi

Rossi

Rosati

Spumanti

Certificati

Vegan

Allergen Free

Vinovit

Attivante di fermentazione formulato appositamente per stimolare la crescita e la moltiplicazione dei lieviti, favorendo rapide fermentazioni con decorso regolare e completo.
Vinovit è un attivante di fermentazione utilizzato per stimolare la crescita e la moltiplicazione dei lieviti durante il processo di fermentazione del mosto d’uva. Ecco come funziona e quali sono i suoi principali benefici:
  • Sostanze fosfo-azotate e vitamina B1: Vinovit è composto principalmente da sostanze fosfo-azotate e vitamina B1. Questi nutrienti sono essenziali per i lieviti e favoriscono la loro crescita e attività durante la fermentazione. La vitamina B1, in particolare, ha un ruolo importante nella fermentazione, inibendo parzialmente la produzione di alcoli superiori e favorendo la formazione di alcoli aromatici, migliorando così l’aspetto organolettico del vino;
  • Riapertura di fermentazioni rallentate: Vinovit è utile quando si verificano rallentamenti nella fermentazione, specialmente in situazioni con temperature elevate o difficili condizioni di fermentazione. Questo prodotto aiuta a prevenire l’arresto della fermentazione, garantendo che questa prosegua fino al completamento;
  • Ristabilisce il tenore ottimale di azoto ammoniacale: Vinovit è in grado di ristabilire il giusto apporto di azoto ammoniacale, vitamine e microelementi nei casi in cui il mosto provenga da uve sovramature o botritizzate, o quando si lavora con mosti chiarificati;
  • Prevenzione di difetti: Vinovit, grazie alla sua composizione specifica, contribuisce a prevenire la formazione di idrogeno solforato e sopperisce alle carenze nutrizionali durante la fermentazione. Questo aiuta a ridurre il rischio di difetti sensoriali nel vino;
  • Antiaggreganti: Vinovit è formulato con antiaggreganti che impediscono la formazione di agglomerati del prodotto, facilitando il suo utilizzo.

Ammonio solfato E517
Ammonio fosfato bibasico
Tiamina cloroidrato (Vit B1) ± 0,2%

10-100 g/hl, solo su mosto.
Con 100 g/hl viene raggiunto il quantitativo massimo legale dei sali ammoniacali (solfato e fosfato).

Sciogliere la dose in acqua o mosto, aggiungendola uniformemente alla massa, preferibilmente dopo l’avvio della fermentazione.

Sacchetto da 1 kg, sacco da 10 kg.
Conservare in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce e da fonti di calore.

Vinovit è un attivante di fermentazione utilizzato per stimolare la crescita e la moltiplicazione dei lieviti durante il processo di fermentazione del mosto d’uva. Ecco come funziona e quali sono i suoi principali benefici:
  • Sostanze fosfo-azotate e vitamina B1: Vinovit è composto principalmente da sostanze fosfo-azotate e vitamina B1. Questi nutrienti sono essenziali per i lieviti e favoriscono la loro crescita e attività durante la fermentazione. La vitamina B1, in particolare, ha un ruolo importante nella fermentazione, inibendo parzialmente la produzione di alcoli superiori e favorendo la formazione di alcoli aromatici, migliorando così l’aspetto organolettico del vino;
  • Riapertura di fermentazioni rallentate: Vinovit è utile quando si verificano rallentamenti nella fermentazione, specialmente in situazioni con temperature elevate o difficili condizioni di fermentazione. Questo prodotto aiuta a prevenire l’arresto della fermentazione, garantendo che questa prosegua fino al completamento;
  • Ristabilisce il tenore ottimale di azoto ammoniacale: Vinovit è in grado di ristabilire il giusto apporto di azoto ammoniacale, vitamine e microelementi nei casi in cui il mosto provenga da uve sovramature o botritizzate, o quando si lavora con mosti chiarificati;
  • Prevenzione di difetti: Vinovit, grazie alla sua composizione specifica, contribuisce a prevenire la formazione di idrogeno solforato e sopperisce alle carenze nutrizionali durante la fermentazione. Questo aiuta a ridurre il rischio di difetti sensoriali nel vino;
  • Antiaggreganti: Vinovit è formulato con antiaggreganti che impediscono la formazione di agglomerati del prodotto, facilitando il suo utilizzo.

Ammonio solfato E517
Ammonio fosfato bibasico
Tiamina cloroidrato (Vit B1) ± 0,2%

10-100 g/hl, solo su mosto.
Con 100 g/hl viene raggiunto il quantitativo massimo legale dei sali ammoniacali (solfato e fosfato).

Sciogliere la dose in acqua o mosto, aggiungendola uniformemente alla massa, preferibilmente dopo l’avvio della fermentazione.

Sacchetto da 1 kg, sacco da 10 kg.
Conservare in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce e da fonti di calore.

Un connubio perfetto con:

per accelerare il processo di affinamento dei vini

per eliminare deviazioni organolettiche e sostanze fenoliche responsabili dell’imbrunimento dei vini

Tabella APA per tipologia di attivante

Ti aiutiamo a sviluppare la tua idea.

Parlane con noi

Scrivici all’indirizzo info@essedielle.com
oppure compila il modulo.

Cerca prodotti