Tipologia vini

Rosati

Certificati

Vegan

Allergen Free

Roseferm

Lievito Saccharomyces cerevisiae POF (-) appositamente selezionato per la produzione di vini rosati.
Roseferm è un tipo di lievito Saccharomyces cerevisiae POF (-) che è stato specificamente selezionato per la produzione di vini rosati. Questo lievito presenta alcune caratteristiche distintive che lo rendono ideale per la fermentazione dei vini rosati. Ecco alcune delle sue principali caratteristiche e benefici:
  • Produzione di aromi fermentativi: Roseferm è noto per la sua capacità di produrre una vasta gamma di aromi durante la fermentazione. Questo è particolarmente importante per i vini rosati, in quanto aiuta a esaltare e valorizzare il bouquet fruttato tipico di questi vini. Gli aromi fermentativi possono contribuire a conferire al vino un profilo aromatico interessante e complesso;
  • Resistenza alle basse temperature: Roseferm è estremamente resistente alle basse temperature. Questa caratteristica è preziosa per i produttori di vini rosati, poiché consente loro di gestire la fermentazione anche in condizioni di fresco senza problemi di arresto o rallentamento del processo fermentativo;
  • Fattore killer: Roseferm possiede il cosiddetto fattore killer. Questo significa che è in grado di produrre sostanze in grado di inibire altri ceppi di lievito, contribuendo così a prevenire contaminazioni indesiderate durante la fermentazione;
  • Bassa richiesta di nutrienti: Roseferm richiede una quantità relativamente bassa di nutrienti per condurre la fermentazione. Questo può essere vantaggioso in situazioni in cui la disponibilità di nutrienti nel mosto è limitata;
  • Vigorosità: Roseferm è considerato un lievito vigoroso, il che significa che può condurre la fermentazione in modo robusto ed efficiente. Tuttavia, è importante monitorare la temperatura durante la fermentazione per ottenere risultati ottimali.

Saccharomyces cerevisiae (POF -).

Da 20 a 30 g/hl, a seconda del tipo di impiego e del giudizio dell’enologo.

  1. Aggiungere in acqua tiepida (35 – 40°C) in rapporto 1:10 ed attendere 15 minuti, agitare delicatamente;
  2. Aggiungere mosto per un terzo in volume della sospensione di acqua e lievito, agitare delicatamente ed attendere 15 minuti;
  3. Inoculare il lievito nella massa, avendo cura che la differenza di temperatura fra il mosto e la sospensione di lievito non sia superiore a 10°C.

Sacchetto sottovuoto da 0,100 kg, 0.500 kg, bulk da 10 kg.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto, possibilmente ad una temperatura di 10°C.

Roseferm è un tipo di lievito Saccharomyces cerevisiae POF (-) che è stato specificamente selezionato per la produzione di vini rosati. Questo lievito presenta alcune caratteristiche distintive che lo rendono ideale per la fermentazione dei vini rosati. Ecco alcune delle sue principali caratteristiche e benefici:
  • Produzione di aromi fermentativi: Roseferm è noto per la sua capacità di produrre una vasta gamma di aromi durante la fermentazione. Questo è particolarmente importante per i vini rosati, in quanto aiuta a esaltare e valorizzare il bouquet fruttato tipico di questi vini. Gli aromi fermentativi possono contribuire a conferire al vino un profilo aromatico interessante e complesso;
  • Resistenza alle basse temperature: Roseferm è estremamente resistente alle basse temperature. Questa caratteristica è preziosa per i produttori di vini rosati, poiché consente loro di gestire la fermentazione anche in condizioni di fresco senza problemi di arresto o rallentamento del processo fermentativo;
  • Fattore killer: Roseferm possiede il cosiddetto fattore killer. Questo significa che è in grado di produrre sostanze in grado di inibire altri ceppi di lievito, contribuendo così a prevenire contaminazioni indesiderate durante la fermentazione;
  • Bassa richiesta di nutrienti: Roseferm richiede una quantità relativamente bassa di nutrienti per condurre la fermentazione. Questo può essere vantaggioso in situazioni in cui la disponibilità di nutrienti nel mosto è limitata;
  • Vigorosità: Roseferm è considerato un lievito vigoroso, il che significa che può condurre la fermentazione in modo robusto ed efficiente. Tuttavia, è importante monitorare la temperatura durante la fermentazione per ottenere risultati ottimali.

Saccharomyces cerevisiae (POF -).

Da 20 a 30 g/hl, a seconda del tipo di impiego e del giudizio dell’enologo.

  1. Aggiungere in acqua tiepida (35 – 40°C) in rapporto 1:10 ed attendere 15 minuti, agitare delicatamente;
  2. Aggiungere mosto per un terzo in volume della sospensione di acqua e lievito, agitare delicatamente ed attendere 15 minuti;
  3. Inoculare il lievito nella massa, avendo cura che la differenza di temperatura fra il mosto e la sospensione di lievito non sia superiore a 10°C.

Sacchetto sottovuoto da 0,100 kg, 0.500 kg, bulk da 10 kg.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto, possibilmente ad una temperatura di 10°C.

Per risultati sorprendenti, abbina Roseferm a:

per favorire la dissoluzione delle sostanze aromatiche contenute nella buccia

No Data Found

Roseferm: mappa dei vini

Roseferm è il lievito ideale per ottimizzare le sue capacità fermentative soprattutto nei vini rosati, andando a conferire spiccati aromi floreali di rosa (2-feniletanolo e 2-feniletile acetato).

Non sai quale lievito scegliere?

Abbiamo confrontato i nostri lieviti Vinoferm+ per guidarti nella scelta lievito ideale per te.

Ti aiutiamo a sviluppare la tua idea.

Parlane con noi

Scrivici all’indirizzo info@essedielle.com
oppure compila il modulo.

Cerca prodotti