Tipologia vini

Bianchi

Rossi

Rosati

Spumanti

Certificati

Vegan

Allergen Free

Bentstar

Bentonite polvere sodico-attivata, il cui uso è consigliato sia sui vini destinati alla chiarificazione ed alla stabilizzazione proteica, bianchi e rossi, che sui mosti, prima dell’inoculo dei lieviti o in fase di fermentazione.
Bentstar è un’argilla montmorillonitica altamente pura di tipo sodico-attivata, con la notevole capacità di rigonfiarsi significativamente quando viene a contatto con l’acqua, formando un gel omogeneo e cremoso. La produzione di Bentstar è sottoposta a un rigoroso controllo della granulometria della polvere e dei residui inerti (come la sabbia), garantendo la conformità ai requisiti di purezza stabiliti dal Codex Oenologique International. Tra i benefici principali di Bentstar ci sono:
  • Azione deproteinizzante di alta qualità: Bentstar eccelle nell’azione di deproteinizzazione, contribuendo alla rimozione delle proteine presenti nei mosti e nei vini;
  • Facile dispersione: la polvere di Bentstar si disperde facilmente in acqua e si rigonfia in modo ottimale, semplificando il processo di aggiunta;
  • Basso contenuto di sostanze inerti: il prodotto presenta un basso contenuto di sostanze inerti, riducendo al minimo la formazione di depositi indesiderati;
  • Assenza di odori o sapori estranei: Bentstar non rilascia odori o sapori estranei nei vini, preservando le loro caratteristiche organolettiche;
  • Adsorbenza dei polifenoli: questo prodotto è in grado di adsorbire i polifenoli, contribuendo alla stabilità del vino;
  • Eliminazione degli enzimi ossidativi: Bentstar è efficace nell’eliminazione degli enzimi ossidativi che possono influenzare negativamente il vino.
Bentstar è consigliato per l’uso su una vasta gamma di vini destinati alla chiarificazione e alla stabilizzazione proteica, sia bianchi che rossi. Può anche essere utilizzato sui mosti, sia prima dell’inoculo dei lieviti che durante la fase di fermentazione, contribuendo a ottenere vini di alta qualità e stabilità.

Argilla montmorillonitica, (bentonite): 80-100%
Composti derivanti dalla silice: 0-20%

50-100 g/hl per vini giovani;
40-60 g/hl per vini già defecati o chiarificati;
80-150 g/hl per vini ricchi di colore, tannici e fecciosi;
50-100 g/hl per mosti.
Si consigliano prove preliminari di laboratorio, verificando il potere deproteinizzante (bentotest) e la funzione decolorante (DO420 e DO520). Procedere anche ad un esame organolettico.

Bentstar va dispersa lentamente in 10-12 parti d’acqua in energica agitazione per evitare la comparsa di grumi. Lasciare rigonfiare la soluzione da 6 a 12 ore.
Rimescolare e aggiungere alla massa da trattare.

Sacchetto da 1 kg e sacco da 25 kg.
Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Bentstar è un’argilla montmorillonitica altamente pura di tipo sodico-attivata, con la notevole capacità di rigonfiarsi significativamente quando viene a contatto con l’acqua, formando un gel omogeneo e cremoso. La produzione di Bentstar è sottoposta a un rigoroso controllo della granulometria della polvere e dei residui inerti (come la sabbia), garantendo la conformità ai requisiti di purezza stabiliti dal Codex Oenologique International. Tra i benefici principali di Bentstar ci sono:
  • Azione deproteinizzante di alta qualità: Bentstar eccelle nell’azione di deproteinizzazione, contribuendo alla rimozione delle proteine presenti nei mosti e nei vini;
  • Facile dispersione: la polvere di Bentstar si disperde facilmente in acqua e si rigonfia in modo ottimale, semplificando il processo di aggiunta;
  • Basso contenuto di sostanze inerti: il prodotto presenta un basso contenuto di sostanze inerti, riducendo al minimo la formazione di depositi indesiderati;
  • Assenza di odori o sapori estranei: Bentstar non rilascia odori o sapori estranei nei vini, preservando le loro caratteristiche organolettiche;
  • Adsorbenza dei polifenoli: questo prodotto è in grado di adsorbire i polifenoli, contribuendo alla stabilità del vino;
  • Eliminazione degli enzimi ossidativi: Bentstar è efficace nell’eliminazione degli enzimi ossidativi che possono influenzare negativamente il vino.
Bentstar è consigliato per l’uso su una vasta gamma di vini destinati alla chiarificazione e alla stabilizzazione proteica, sia bianchi che rossi. Può anche essere utilizzato sui mosti, sia prima dell’inoculo dei lieviti che durante la fase di fermentazione, contribuendo a ottenere vini di alta qualità e stabilità.

Argilla montmorillonitica, (bentonite): 80-100%
Composti derivanti dalla silice: 0-20%

50-100 g/hl per vini giovani;
40-60 g/hl per vini già defecati o chiarificati;
80-150 g/hl per vini ricchi di colore, tannici e fecciosi;
50-100 g/hl per mosti.
Si consigliano prove preliminari di laboratorio, verificando il potere deproteinizzante (bentotest) e la funzione decolorante (DO420 e DO520). Procedere anche ad un esame organolettico.

Bentstar va dispersa lentamente in 10-12 parti d’acqua in energica agitazione per evitare la comparsa di grumi. Lasciare rigonfiare la soluzione da 6 a 12 ore.
Rimescolare e aggiungere alla massa da trattare.

Sacchetto da 1 kg e sacco da 25 kg.
Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Se cerchi qualcosa di diverso, prova:

per un corretto adsorbimento delle sostenze polifenoliche e dei metalli

per una rimozione maggiore dei fenomeni ossidativi

Ti aiutiamo a sviluppare la tua idea.

Parlane con noi

Scrivici all’indirizzo info@essedielle.com
oppure compila il modulo.

Cerca prodotti