Tipologia vini

Bianchi

Rossi

Rosati

Spumanti

Certificati

Vegan

Allergen Free

Acido L-ascorbico

Preserva l’integrità del colore del vino e protegge le sue qualità organolettiche, impedendo qualsiasi forma di ossidazione.
L’acido ascorbico, noto anche come vitamina C, agisce come un potente antiossidante in ambito enologico. Infatti è un composto organico fondamentale nella stabilizzazione chimico-fisica del vino, poiché contribuisce in modo significativo alla sua preservazione.
La sua capacità di prevenire i fenomeni ossidativi è fondamentale per mantenere stabile il colore e preservare le caratteristiche organolettiche del vino. Questo composto protegge il vino da processi di degradazione indesiderati, mantenendo la sua freschezza e qualità nel tempo.
Affinché l’acido ascorbico possa esercitare al meglio la sua funzione antiossidante, è fondamentale proteggerlo da un adeguato livello di anidride solforosa libera. Questa precauzione assicura che l’acido ascorbico svolga appieno il suo ruolo nel preservare la qualità del vino durante la conservazione e l’invecchiamento.

100% acido L-ascorbico.

Mosto: da 2 a 15 g/hl;
Vino: da 1 a 10 g/hl.
In vino limite legale max: 250 mg/l su vino finito.
L’uso su mosto è regolato allo stesso dosaggio dal Reg. CE 934/2019.
Si consigliano prove preliminari in laboratorio.

Fare riferimento alla normativa vigente nel campo di utilizzo.

Sacchetto da 1 kg, sacco da 25 kg.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto.

L’acido ascorbico, noto anche come vitamina C, agisce come un potente antiossidante in ambito enologico. Infatti è un composto organico fondamentale nella stabilizzazione chimico-fisica del vino, poiché contribuisce in modo significativo alla sua preservazione.
La sua capacità di prevenire i fenomeni ossidativi è fondamentale per mantenere stabile il colore e preservare le caratteristiche organolettiche del vino. Questo composto protegge il vino da processi di degradazione indesiderati, mantenendo la sua freschezza e qualità nel tempo.
Affinché l’acido ascorbico possa esercitare al meglio la sua funzione antiossidante, è fondamentale proteggerlo da un adeguato livello di anidride solforosa libera. Questa precauzione assicura che l’acido ascorbico svolga appieno il suo ruolo nel preservare la qualità del vino durante la conservazione e l’invecchiamento.

100% acido L-ascorbico.

Mosto: da 2 a 15 g/hl;
Vino: da 1 a 10 g/hl.
In vino limite legale max: 250 mg/l su vino finito.
L’uso su mosto è regolato allo stesso dosaggio dal Reg. CE 934/2019.
Si consigliano prove preliminari in laboratorio.

Fare riferimento alla normativa vigente nel campo di utilizzo.

Sacchetto da 1 kg, sacco da 25 kg.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto.

Abbina questo prodotto a:

Ti aiutiamo a sviluppare la tua idea.

Parlane con noi

Scrivici all’indirizzo info@essedielle.com
oppure compila il modulo.

Cerca prodotti