Certificati

Vegan

Allergen Free

CMC

Addensante che trova largo impiego nell’industria alimentare per il suo carattere idrofilo, per la sua viscosità, per la proprietà di formare film resistenti ai grassi, per l’ottima resa come stabilizzante ed incollante.
La carbossimetilcellulosa (CMC) è un derivato della cellulosa in cui gruppi ossidrili sono sostituiti con gruppi carbossimetili. Questo composto, ampiamente utilizzato nell’industria alimentare, è rinomato per la sua versatilità e le sue numerose applicazioni. Ecco le caratteristiche chiave della CMC:
  • Idrofilia e viscosità: la CMC è idrofila, il che significa che ha un’alta affinità per l’acqua. Questa proprietà la rende un eccellente addensante;
  • Formazione di film: la CMC ha la capacità di formare film resistenti ai grassi, il che la rende preziosa per la protezione dei prodotti alimentari da ossidazioni e contaminazioni;
  • Stabilizzazione e incollaggio: la CMC è nota per la sua abilità di stabilizzazione, che contribuisce a mantenere i prodotti alimentari coesi e prevenire la separazione degli ingredienti;
  • Solubilità in acqua: la CMC si dissolve facilmente in acqua, facilitando la sua miscelazione con altri ingredienti;
  • Non-tensioattivo e non-schiumogeno: non altera la tensione superficiale dell’acqua e non causa la formazione di schiuma;
  • Sostenibilità: la CMC è ecologica e completamente biodegradabile;
  • Emulsionante ed addensante: trova impiego come emulsionante in marmellate e salse, oltre ad agire come addensante in succhi di frutta;
  • Resistenza: la CMC resiste a una vasta gamma di agenti chimici e fisici ed è stabile anche in presenza di enzimi putrefattivi.
La CMC è comunemente utilizzata nell’industria alimentare come additivo alimentare (E466). Le sue applicazioni includono l’emulsionamento in marmellate e salse, nonché la stabilizzazione dei grassi nei gelati.

100% carbossimetilcellulosa.

Stabilizzante in emulsioni: 0,2-1%;
Gel acquosi: 1-3%.
Si consigliano prove preliminari di laboratorio in base al campo di utilizzo.

Si consigliano prove preliminari di laboratorio in base al campo di utilizzo.
Sciogliere preferibilmente in acqua calda per una migliore dissoluzione.

Sacchetto da 1 kg, sacco da 25 kg.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto.

La carbossimetilcellulosa (CMC) è un derivato della cellulosa in cui gruppi ossidrili sono sostituiti con gruppi carbossimetili. Questo composto, ampiamente utilizzato nell’industria alimentare, è rinomato per la sua versatilità e le sue numerose applicazioni. Ecco le caratteristiche chiave della CMC:
  • Idrofilia e viscosità: la CMC è idrofila, il che significa che ha un’alta affinità per l’acqua. Questa proprietà la rende un eccellente addensante;
  • Formazione di film: la CMC ha la capacità di formare film resistenti ai grassi, il che la rende preziosa per la protezione dei prodotti alimentari da ossidazioni e contaminazioni;
  • Stabilizzazione e incollaggio: la CMC è nota per la sua abilità di stabilizzazione, che contribuisce a mantenere i prodotti alimentari coesi e prevenire la separazione degli ingredienti;
  • Solubilità in acqua: la CMC si dissolve facilmente in acqua, facilitando la sua miscelazione con altri ingredienti;
  • Non-tensioattivo e non-schiumogeno: non altera la tensione superficiale dell’acqua e non causa la formazione di schiuma;
  • Sostenibilità: la CMC è ecologica e completamente biodegradabile;
  • Emulsionante ed addensante: trova impiego come emulsionante in marmellate e salse, oltre ad agire come addensante in succhi di frutta;
  • Resistenza: la CMC resiste a una vasta gamma di agenti chimici e fisici ed è stabile anche in presenza di enzimi putrefattivi.
La CMC è comunemente utilizzata nell’industria alimentare come additivo alimentare (E466). Le sue applicazioni includono l’emulsionamento in marmellate e salse, nonché la stabilizzazione dei grassi nei gelati.

100% carbossimetilcellulosa.

Stabilizzante in emulsioni: 0,2-1%;
Gel acquosi: 1-3%.
Si consigliano prove preliminari di laboratorio in base al campo di utilizzo.

Si consigliano prove preliminari di laboratorio in base al campo di utilizzo.
Sciogliere preferibilmente in acqua calda per una migliore dissoluzione.

Sacchetto da 1 kg, sacco da 25 kg.
Conservare in un luogo fresco ed asciutto.

Usa la CMC con:

per dare morbidezza all’impasto e addensare

per avere una conserva dalla giusta consistenza

Ti aiutiamo a sviluppare la tua idea.

Parlane con noi

Scrivici all’indirizzo info@essedielle.com
oppure compila il modulo.

Cerca prodotti